rampe scale imbraghi per il cane

Il tuo cane ha problemi motori, è anziano e gli cedono le zampe posteriori o ha appena subito un importante intervento chirurgico alla schiena o ad un arto?  Soprattutto se di taglia medio-grande avrai bisogno di aiuto e suggerimenti sull’organizzazione degli spostamenti.
I punti di maggior criticità sono far salire e scendere il cane dall’auto, da letti e divani, in sicurezza e senza minare la salute della tua povera schiena e evitare che il tuo cane anziano o appena operato scivoli sui pavimenti di casa.

Quindi ecco qualche consiglio utile su come scegliere rampe, scalette e imbracature per aiutare il tuo cane a muoversi  meglio.

Rampe e scale per cani

Nella maggior parte dei casi sono i cani grandi a dare più problemi con le automobili, i piccolini si prendono in braccio e si infilano in macchina, situazione risolta in 3 secondi!
Quando si cercano rampe e scale per queste evenienze, le variabili su cui bisogna porre l’attenzione sono:

  • la solidità dello strumento
  • la superficie calpestabile del prodotto
  • il materiale con cui sono costruite

Una piccola e stretta scaletta di plastica non svolgerà sicuramente un buon lavoro e non ispirerà sicurezza.

Sarà difficile far sì che il cane si fidi ad usarla o peggio potrebbe farsi male se per mancanza di solidità la scala o la rampa dovessero rompersi o ribaltarsi.

Attenzione anche che questi strumenti siano sempre rivestiti o creati in materiale antiscivolo in modo da facilitare il più possibile la salita e la discesa.

rampe e scale per cani

Rampe, le dimensioni ideali

Se la struttura è corta la salita sarà più ripida e richiederà un maggiore sforzo da parte del cane, mentre se la rampa è lunga il pendio sarà meno inclinato e più facile da affrontare. Tuttavia, come è ovvio, più la struttura è lunga più si rivela ingombrante.
Le dimensioni sono molto importanti, quando acquisti una rampa dovrai essere sicuro che sia abbastanza lunga da garantire una pendenza graduale.

Esistono dati scientifici umani sull’inclinazione ideale che deve avere una rampa per disabili su sedia a rotelle. Da disabilinews.com la pendenza massima della rampa consigliata è tra il 4 e il 6%. In definitiva più lunga è la rampa, minore è la pendenza, più agevole è il percorso sia in salita che in discesa.

Quindi facendo un rapido calcolo, rispettando la pendenza del 6%, per superare un un dislivello di 60 cm si richiede un percorso di 10 m!
Nessun prodotto per cani rispetta questi criteri. Una rampa “a norma” fatta per entrare nel baule o sui sedili posteriori di un’automobile sarebbe incredibilmente lunga!

Di conseguenza sta a te trovare il giusto compromesso tra praticità, sicurezza e comfort per il cane.

rapa per cani

Scalette per cani

La scaletta può avere un doppio uso:

  1. per entrare in auto
  2. per salire su letti e divani.

Nel primo caso saranno utili per cani di taglia grande, magari restii ad utilizzare la rampa.

Nel secondo caso, stiamo probabilmente riferendoci a cani di piccola taglia che necessitano di scalette o rampe per accedere a letti e divani. Purtroppo pochissimi cani adulti accetteranno di utilizzare queste attrezzature invece di saltare direttamente sul loro giaciglio preferito a meno che non gli venga insegnato già da cuccioli.

Come professionisti nel settore della riabilitazione, suggeriamo spesso a proprietari di cani “small” o “toy” di acquistare da subito una scaletta e di insegnare al proprio amico a 4 zampe ad utilizzarla fin da piccolini.

Scalette per cani: le dimensioni ideali

La cosa più importante da considerare nell’ottica di effettuare un acquisto oculato è l’altezza dello scalino.
Anche qui la scienza ci supporta dandoci alcuni dati da confrontare con il mondo “umano”.
E per i cani?
Ricordiamoci che loro sono più bassi e più lunghi, quindi uno scalino più basso ma più ampio sarà più idoneo.

Nel caso tu sia il proprietario di un cane adulto o anziano con problemi motori che di usare le scalette non ne vuole proprio sapere, il nostro consiglio è di creare un’area intorno a letti e divani con tappeti e rialzi morbidi (cubotti di gommapiuma). Allestisci, nelle aree di salto e discesa da letti e divani, una zona non scivolosa e che faccia molto attrito in modo da favorire il salto e attutire la discesa.

Sostegni, supporti e imbracature

Le imbracature di supporto per cani facilitano il sollevamento del tuo animale domestico dalla posizione sdraiata a quella in piedi, lo aiutano a muoversi in sicurezza per la casa o nel momento di salire e scendere dall’auto.

La vita con un cane con problemi motori o addirittura paralizzato è molto difficile emotivamente e fisicamente, sarai sorpreso di quante volte al giorno ti dovrai piegare per aiutare il tuo cane a sollevarsi da terra.

L’imbracatura giusta ti salverà la schiena e proteggerà la colonna vertebrale del tuo cane mentre lo aiuti a muoversi.

I cani perdono la capacità di camminare per una serie di motivi, quindi esistono diversi tipi di imbracature di supporto per soddisfare le loro esigenze.

L’elenco seguente ti aiuterà a determinare qual è la scelta giusta per il tuo animale domestico:

  • supporto di sollevamento – questa imbracatura funziona bene per cani con debolezza della parte posteriore in fase iniziale, mielopatia degenerativa, artrite e per cani che si stanno riprendendo da un intervento chirurgico alla colonna vertebrale. Fornisce equilibrio e supporto agli arti posteriori, consentendo loro di sopportare il peso e camminare in modo alquanto indipendente.
    supporto per cani
  • Imbracatura posteriore – Questo prodotto è comunemente usato per cani con paralisi o debolezza agli arti posteriori. È anche usato per animali domestici con artrite, displasia dell’anca, lesioni spinali e cani anziani. L’imbracatura si adatta alla parte posteriore e ai fianchi di un animale per fornire stabilità. I cani camminano con le zampe anteriori mentre i proprietari supportano la parte posteriore.
  • Imbracatura anteriore – Simile all’imbracatura posteriore, questo prodotto è progettato per assistere i cani con mobilità limitata negli arti anteriori.
    imbracatura per cani
  • Imbracatura combinata o completa – Combinando un’imbracatura posteriore e anteriore si aiutano i cani che si stanno riabilitando dopo un intervento chirurgico o una lesione alla colonna vertebrale e hanno problemi a tutti e quattro gli arti. È anche una buona opzione per i cani con mielopatia degenerativa avanzata. Fornisce un supporto totale consentendo al cane di gestire da solo gli spostamenti.
  • Imbracatura per amputati – Molti cani perdono un arto a causa di un cancro o di un infortunio. L’imbracatura per amputati si adatta alla parte anteriore o posteriore del busto per dare maggiore stabilità.
  • imbracatura per cane amputato

3 regole per aiutare il tuo cane a  muoversi meglio

Ci sono differenti tipologie di supporto sul mercato. Se ne stai prendendo in considerazione uno, tieni a mente questi suggerimenti:

  1. Assicurati che l’imbracatura sia realizzata con materiali comodi e resistenti (possibilmente idrorepellenti e lavabili)
  2. Verifica che sia anatomicamente progettato per le condizioni mediche del tuo cane.
  3. Assicurati che massimizzi il controllo che hai sui movimenti del tuo animale domestico in modo che non si creino ulteriori danni.

Speriamo che questo vademecum ti sia stato di aiuto e ti possa in futuro servire come supporto per la scelta del prodotto giusto per il tuo cane.
Non esitate a contattarci per informazioni, dubbi e chiarimenti

Scarica la guida completa sull’artrosi del cane, clicca qui sotto

 

Fonti
www.fourleg.com
www.disabilinews.com