integratori cosa sono e a cosa servono

In Animal Wellness pensiamo che il mondo degli integratori alimentari sia una realtà molto interessante in quanto possono dare reali benefici agli animali e sono spesso privi di effetti collaterali.
Consigliamo spesso ai nostri pazienti l’uso di questi prodotti. Bisogna però saper scegliere e bene.

Cos’è un integratore

Gli integratori sono “prodotti alimentari destinati ad integrare la comune dieta e costituiscono una fonte concentrata di sostanze nutritive, quali vitamine e minerali, o di altre sostanze aventi un effetto nutritivo o fisiologico, in particolare, ma non in via esclusiva, aminoacidi, acidi grassi essenziali, fibre ed estratti di origine vegetale, sia monocomposti che pluricomposti, in forme predosate…”  (DLgl 169/04)

La parola nutraceutico che spesso sentiamo come sinonimo di “farmaco naturale” deriva dall’unione di due sostantivi, nutrizione e farmaceutica. Per nutraceutico si intende, quindi, nella sua definizione originale,

un alimento, o parte di un alimento con comprovati effetti benefici e protettivi sulla salute sia fisica che psicologica dell’individuo.

Il termine “Nutraceutico” non è però attualmente contemplato dalla legislazione comunitaria. Tali prodotti dovrebbero essere definiti “Integratori Alimentari”

Gli integratori alimentari in veterinaria

Esiste una grande confusione circa questa nuova area della nutrizione e della tecnologia alimentare.
Cerchiamo di fare chiarezza individuando i prodotti più frequentemente utilizzati in medicina veterinaria e spiegandone il significato.

Esistono diverse categorie di integratori alimentari, possono essere suddivisi in base alla loro origine, alla loro funzione nell’organismo o alla composizione chimica.

  • prodotti di origine vegetale come Curcuma, Ginseng e Gingko Biloba
  • derivati da fonti microbiche come i probiotici
  • condroprotettori come glucosamina e condroitin solfato che proteggono e contribuiscono alla salute delle cartilagini e delle articolazioni
  • agenti ergogenici, cioè quelle sostanze che migliorano le performances sportive e neuromuscolari come coenzima Q10, creatina e dimetilglicina.

Tutte queste sostanze potrebbero anche venir definite nutraceutiche, cioè derivati da alimenti e con possibili benefici per l’organismo.

Purtroppo sulla maggior parte di questi principi mancano degli studi effettuati sul cane, con un comprovato valore scientifico.

Il mio consiglio è quello di acquistare e utilizzare gli integratori solo dopo consulto veterinario, in modo da ricevere consigli e suggerimenti personalizzati, in base alle esigenze del cane, alle eventuali terapie già in atto e al fine ultimo che vuoi ottenere.

Per favore contatta il tuo veterinario o chiedi informazioni al nostro staff prima di acquistare un qualsiasi integratore.

Tieniti sempre aggiornato, iscriviti alla nostra Newsletter